Vienna Eletta la Città più Vivibile del Mondo
logo

Capodanno Vienna

Viaggi capodanno a Vienna dal 29/12 al 02/01



Anche quest’anno Vienna è stata eletta la più vivibile tra 223 grandi città del mondo.
Seconda solo a Melbourne con un punteggio di 97,4 rispetto alla vincitrice che ha ottenuto 97,5.
Questa è la quinta volta consecutiva che Vienna, la capitale austriaca, viene valutata dallo studio come la migliore in base a diversi criteri di valutazione, tra cui ha valutato il clima politico, sociale ed economico, i servizi sanitari, le possibilità di istruzioni e infrastrutture come la rete di trasporto pubblica, l’approvvigionamento idrico ed elettrico.
Oltre a questi aspetti più tecnici è stato preso anche in considerazione l’aspetto tempo libero, in termini di offerta, vale a dire offerta di ristoranti, teatri, cinema, impianti sportivi, la disponibilità di beni di consumo dai generi alimentari all’automobile ed anche le condizioni ambientali dalla disponibilità di spazi verdi all’inquinamento dell’aria. Senza contare che il centro città è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità.
Non per niente Vienna è una della capitali europee più amate dai turisti e dai viaggiatori. Vienna è una capitale multiculturale, ricca di storia ed affascinante, allo stesso tempo vivibile: permette di staccare dalla quotidianità ed immergresi nella sua vita, nell’offerta culturale, nella storia musicale e nelle sue aree verdi.
Vienna è una città unica, non paragonabile con nessun altra … l’Austria ha saputo trovare un ottimo equilibrio tra le necessità urbane di una capitale e il buon vivere, la qualità della vita, appunto. A titolo di esempio si pensi che più della metà del territorio urbano è occupato da giardini e aree verdi e che particolare attenzione è riservata, così come storicamente è sempre stato, alla dimensione culturale della vita: non mancano eventi ed importanti festival che celebrano il teatro, la musica e l’arte di tutto il mondo. I concerti sono un altro elemento costante della vita culturale della città …. non sarebbe nemmeno necessario ricordare l’importanza che riveste l’amatissimo concerto di Capodanno.

Leave a Reply

*

captcha *

[iframe_popup]

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.